LA VERITA’ E’ CHE NON TI AMA ABBASTANZA

la verità è che non i ama abbastanza-800x600
la verità è che non i ama abbastanza-800x600
la verità è che non i ama abbastanza-800×600

Scrivo questo articolo perché riguarda un problema relazionale prevalentemente femminile: noi donne siamo specializzate nell’analizzare ogni particella del comportamento dell’uomo di cui siamo innamorate e nel decodificarla in un significato esagerato rispetto alla vera natura del comportamento stesso! “Se ha fatto così allora significa che, se non ha fatto così allora, ha detto questo ma forse voleva dire quello, e così via”.

La verità è che non ti ama abbastanza

Prendendo in prestito una frase del famoso film “La verità è che non gli piaci abbastanza”, vorrei lanciare un messaggio importante a tutte le donne che rimuginano per mesi o anni su amori travagliati: SE UN UOMO VUOLE STARE CON UNA DONNA FARÀ IN MODO CHE SUCCEDA A QUALUNQUE COSTO! Se non lo fa non ci sono dietrologie che tengano, ma solo un triste dato di fatto: non vuole stare con quella donna! Inutile attendere invano un cambio di rotta: abbiate il coraggio di dirvi la verità!

L’amore che si elemosina non è amore: è mancanza di dignità e di rispetto verso se stessi. Perché amare qualcuno significa prendersi cura di lui ed evitare di farlo soffrire, non causargli dolore. Per questo dovete mantenervi al riparo dai falsi amori e risparmiarvi questo dolore, altrimenti significa che non state amando voi stessi.

Vedi anche: Violenza psicologica: ridursi in frantumi senza capire come

NESSUNO PUÒ RENDERVI INFELICI SENZA IL VOSTRO PERMESSO.

Per costruire una relazione di coppia felice, bisogna essere importanti per se stessi, amarsi e valorizzarsi. Amarsi è il primo passo per vivere l’amore in modo pieno, per non cadere nella manipolazione, nei maltrattamenti o nella vittimizzazione. Probabilmente quando ci troviamo in una situazione di questo tipo, pensiamo che la sofferenza sia inevitabile, ma in realtà non è così.
Rendersi conto che qualcuno che amiamo non ci ama e dirgli addio per sempre, o capire che qualcuno non ci sta dimostrando le attenzioni e l’affetto che meriteremmo, richiede di rispettare un periodo di “lutto” personale. Ci richiede di ritagliarci uno spazio personale da dedicare alla comprensione di ciò che ci è successo.

Il lutto per amore ha bisogno di riflessione e superamento, perché l’angoscia che ci invade quando ci rendiamo conto che qualcuno non ci ama, scatena delle emozioni in grado di divorarci dall’interno. Sentiamo che quella persona ha tradito i nostri sentimenti e si è presa gioco della nostra capacità di amare.
Concediamoci del tempo per arrabbiarci, per negare la realtà dei fatti, per fantasticare, per provare orrore, per crollare, per capire quali parti di noi si sono spezzate e quali invece sono ancora intatte, per ricomporre i sentimenti che proviamo.

La verità è che non ti ama abbastanza: accetta il rifiuto, poi la tristezza e la malinconia, ma non commiserarti.

E’ più che normale sentirsi giù dopo la rottura di un rapporto, ma il primo passo per accettarlo e andare avanti è abbracciare la tristezza. Il vero problema è la commiserazione, ossia quello stato emotivo in cui molte persone si trovano dopo la fine di una relazione, perché si sentono vittime di un’ingiustizia .

Ho visto molti uomini lasciare le loro partner, donne brillanti, intelligenti e anche molto belle, eppure, spesso, le mie pazienti cadevano nella più totale commiserazione e, anziché abbracciare la vera malinconia, si aggrappavano a pensieri come me lo sono meritato, è colpa mia, nessuno mi amerà mai. Questi sentimenti di inadeguatezza possono portare a risvolti negativi, come desiderio di vendetta o chiusura emotiva.

Sforzati di non lamentarti in continuazione e prova ad assaporare tutte le cose belle della vita, fai qualcosa di nuovo per metterti nella condizione emotiva di rinascere.

Tutto questo è indispensabile per amarci, per sentirci importanti e valorizzarci. In fin dei conti, quando lasciamo un “non amore” alle spalle, diamo inizio a un processo di libertà emotiva che ci condurrà al benessere e ci aiuterà a dire addio al dolore.

Vedi anche:


No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Dr.ssa Cinzia Frontoni

SEGUIMI SU

linkedin 341x341

istagram 341x 388

Dr.ssa Cinzia Frontoni