SOLITUDINE: SENTIRSI FUORI DAL GRUPPO

solitudine 580x387

A volte si prova un forte senso di solitudine anche quando si sta insieme ad altri. Sentirsi soli è una condizione comune a tantissime persone. A molti capita di sentirsi soli e tristi in mezzo a tanta gente o addirittura in famiglia. Si ha l’idea che le altre persone abbiano molto da dirsi e condividere mentre noi siamo lì ad ascoltare sena riuscire ad entrare nella conversazione. A volte si ha l’impressione di non essere interessanti e quindi di non essere ascoltati. Perchè ci capita questo? Come se ne esce?

La solitudine

La solitudine non dipende dalla vera mancanza di persone nella nostra vita, bensì è più legata alla convinzione che nessuno ci presti attenzione o voglia trascorrere del tempo con noi.

La principale causa di questo problema non andrebbe ricercata nelle relazioni sociali, ma nel modo di percepire se stessi. I meccanismi della mente possono portare a vedersi come meno capaci o desiderabili degli altri. Questo, naturalmente, è strettamente correlato all’autostima e al modo in cui ognuno si vede. Una volta comparse le prime convinzioni negative, cominciamo a filtrare le informazioni utili a rinforzarle.

Cosa fare?

Sentirsi soli ha un significato e una funzione precisa in psicologia. Sentirsi soli serve ad accendere il nostro desiderio di connessione con gli altri ai fini della nostra stessa sopravvivenza. E’ possibile mettere in atto delle strategie per modificare questa sensazione di solitudine vera o presunta che sia.

  1. Allenati alla socialità. Imparare a stare con gli altri, trovare argomenti di discussione, essere cercati dipendono dall’allenamento che effettuiamo nelle relazioni sociali. Più proviamo a stare insieme agli altri più sarà facile aprirsi e rilassarsi. Relazionarsi con gli altri in modo efficace è un’abilità che si può acquisire.
  2. Individua i tuoi punti di forza riguardo la socializzazione e utilizzarli come assi nella manica.
  3. Cerca disconferme riguardo la convinzione di non piacere.
  4. Se la realtà in cui vivi non ti offre le amicizie e gli incontri sperati, cambia ambiente! Prova a frequentare luoghi diversi da quelli soliti. Frequenta luoghi in cui le persone hanno le tue stesse passioni.
  5. Sentirsi soli spesso, però, è una questione di testa e non passa se non cambiamo il nostro modo di pensare. E’ fondamentale interrogarsi sull’origine del nostro sentimento di solitudine perché solo scoprendone la causa potremo poi sapere come uscirne. Prova a interrogarti su quando ti capita di sentirti sola, cosa succede e perché. Può essere utile farsi seguire da uno psicologo in questo percorso.

Vedi anche:

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Dr.ssa Cinzia Frontoni

SEGUIMI SU

 

Dr.ssa Cinzia Frontoni